CONFRONTO TRA SISTEMI DI ALLARME

Qual è il migliore?


Gli impianti di allarme, oltre a garantire sicurezza, devono essere adatti alla struttura della casa. Per scegliere la giusta tipologia è bene fare chiarezza sulla più grande distinzione tra impianti di allarme è quella fra impianti con fili (via cavo), e impianti d’allarme senza fili (wireless) e mettere a confronto i vari modelli.

Sistema allarme con fili

1. Sistemi di allarme con fili

Sono costituiti da una rete di cavi elettrici che collegano le varie componenti del sistema disposte nell’abitazione. Questo impianto si basa su un circuito elettrico a bassa tensione ed è molto sicuro per la casa; i fili risultano incassati nel muro e il tentativo di tagliarli fa scattare il sistema di allarme mettendo in fuga i ladri.

PRO

  • ideale per nuove costruzioni
  • sicuro
  • economico

CONTRO

  • richiede interventi edili

2. Sistemi di allarme senza fili

Questo sistema, detto anche wireless, è composto da una centrale di allarme che gestisce l’impianto anti intrusione, i rivelatori disposti nelle varie zone dell’edificio che rilevano l’intrusione e inviano il segnale alla centralina e dei dispositivi di allarme, acustici (come le sirene) ed eventualmente i combinatori telefonici per segnalare l’allarme alle forze dell’ordine. Comunicando attraverso le onde elettromagnetiche e via etere, questo sistema non necessita di alcun tipo di cavo.

PRO

  • installazione semplice
  • non servono interventi edili
  • funzionano anche durante il blackout

CONTRO

  • necessitano di batterie a lunga durata

Impianto allarme senza fili

  • Vantaggi sistema allarme

    Affidati a un’azienda specializzata

    Lasciati consigliare dagli esperti di impianti di allarme

Sistemi di allarme misti

3. Sistemi di allarme misti

In questo caso abbiamo una parte di sistema installata grazie a dei cavi, mentre l’altra ne rimane sprovvista. Di solito la parte installata con i cavi comprende solo la centralina alimentata con l’energia elettrica, mentre i sensori comunicano con le onde radio.

PRO

  • benefici di entrambe le tipologie
  • ideale per upgrade di un impianto esistente

CONTRO

  • costoso

4. Sistemi di allarme integrati

Abbinano misure di protezione passiva e attiva per proteggere al massimo l’edificio. In questo caso, i sensori installati in particolari punti, come la serratura della porta, aumentano sensibilmente la protezione e la sicurezza della casa. In particolare la serratura elettronica della porta blindata è collegata con l’antifurto.

PRO

  • massima sicurezza
  • serratura porta collegata con antifurto

CONTRO

  • molto costoso

Impianto di allarme integrato

Se vuoi scoprire subito quanto può costare un sistema di allarme su misura per la tua casa, compila il form e richiedi un preventivo