Sistema domotico in casa: tutto quello che non sapevi | webcasa24.ch
Home » Magazine » Impianti ed energie alternative » Sistema domotico in casa: tutto quello che non sapevi

Sistema domotico in casa: tutto quello che non sapevi


Hai notato che oggigiorno le parole smart home e domotica sono sempre più di moda? Facendo una semplice ricerca su Google riguardo a questo tema, usciranno moltissimi risultati: immagini di smartphone e tablet, articoli su come gestire la casa a distanza, su come avere una “casa intelligente” e molto altro. Ma sei sicuro che tutto quello che viene detto sulla domotica sia corretto? Conosci la reale differenza tra ciò che viene impropriamente definito “smart home”, automazione degli impianti e vera domotica? Oggi vogliamo fare un po’ di chiarezza!


La smart home è il trend del momento, basti pensare che il mercato mondiale della domotica è in rapida espansione: entro il 2021 varrà più di 70 miliardi di dollari. Oggi però la domotica non è più un lusso per pochi, ma una possibilità concreta per tutti: basta un piccolo investimento e il professionista giusto. Nonostante tutti ne parlino, poche persone in realtà sanno davvero cosa sia un impianto domotico e quali vantaggi comporti nella gestione della propria casa. Se sei interessato ad avere un preventivo ad hoc per la tua casa, che tenga conto delle tue esigenze e del tuo budget, richiedilo gratuitamente sulla pagina dedicata alla domotica.

sistema domotico in casa

1. Domotica: che cos’è veramente?

Iniziamo subito col dire che, grazie alle attuali tecnologie, qualsiasi tipo di impianto può essere automatizzato, cioè gestito manualmente da sistemi e applicazioni con i quali puoi controllarne il funzionamento a distanza. Ma si può davvero parlare di domotica? ll punto è proprio questo: se sei tu che devi sprecare tempo a gestire gli impianti da un sistema d’interfaccia, allora non stiamo parlando di domotica! È vero, il vantaggio degli impianti automatizzati è che puoi controllarli a distanza e da un unico dispositivo (da uno smartphone o da un tablet), ma questo non vuol dire che la tua casa sia domotica. È semplicemente automatizzata.

La vera casa domotica agisce da sola, sulla base dei comandi che tu hai programmato a priori.

In generale possiamo dire che la domotica, una branca dell’IoT (Internet of Things), si occupa di migliorare la vita nelle case tramite la tecnologia. La parola deriva dall’unione del termine latino “domus” (casa), e del suffisso greco “ticos”, che indica le discipline di applicazione. Domotica è connettività, integrazione con le opere murarie, intelligenza artificiale ed ecologia. È una scienza complessa che agisce su diversi fronti.

2. Sistema domotico: vantaggi

In una vera smart home non sei tu che devi premere dei tasti o dare dei comandi perché succeda qualcosa. La vera “casa intelligente” si autogestisce e tu sei completamente sgravato dal dover controllare che le luci siano spente prima di uscire, che l’allarme sia inserito, che il riscaldamento o l’aria condizionata si accendano quando la temperatura dell’ambiente non è più come vuoi tu.

È un bel cambiamento di prospettiva, vero?

È chiaro che i vantaggi di un impianto domotico siano molteplici. Eccone qualcuno.

Illuminazione

Con un sistema domotico non solo decidi quando e quali luci far accendere, ma anche il grado di illuminazione a seconda dei tuoi gusti e dell’atmosfera che vuoi creare in una determinata stanza. Ma c’è ancora di più: in una vera smart home le luci rilevano da sole la presenza o assenza di persone e si accendono automaticamente nel modo da te prestabilito. Questo ti permette di risparmiare energia perché l’impianto d’illuminazione, integrato con un impianto domotico, è al massimo della funzionalità e tu non rischi di lasciare una luce accesa e di consumare energia inutile.

illuminazione casa sistema domotico

Termoregolazione e riscaldamento

In una vera casa domotica, l’accensione e lo spegnimento del riscaldamento si regolano automaticamente. A te basta definire la temperatura che vuoi mantenere: la casa si adatterà alle tue esigenze e alle condizioni ambientali, controllando i consumi! Se sai, per esempio, che sarai fuori casa per più giorni di seguito, magari per un viaggio di lavoro o per una vacanza in famiglia, grazie al sistema domotico la casa gestisce automaticamente la temperatura spegnendo il riscaldamento per i giorni in cui sarai assente e riaccendendolo il giorno stesso del tuo rientro, in modo da farti trovare un bel tepore ad aspettarti.

riscaldamenrto casa impianto domotico

Irrigazione

Non dovrai più preoccuparti di ricordarti di annaffiare il giardino di casa: grazie a un sistema domotico basta che imposti giorni, orari e condizioni climatiche e sarà lui a gestire la manutenzione idrica del tuo prato. Sta per piovere, sei fuori casa o addirittura all’estero, e non hai la possibilità di disattivare l’impianto di irrigazione? No problem! Il tuo sistema domotico, dotato di sensori di umidità, è in grado di rilevare le precipitazioni e di spegnere autonomamente l’impianto d’irrigazione, facendoti evitare sprechi idrici

impianto irrigazione ticino

Allarme

Sei di fretta e non hai tempo di inserire i codici dell’allarme? In una casa tradizionale le soluzioni sarebbero due: o perderesti tempo per rimanere a impostare l’allarme (rischiando di fare ritardo al tuo appuntamento) o andresti via senza mettere la casa in sicurezza. Con un sistema domotico, invece, questo non accadrebbe mai: puoi uscire tranquillamente sapendo che è lui a impostare e inserire l’allarme. Con la domotica non devi più aver paura di esserti dimenticato di attivare i sistemi di sicurezza prima di uscire: è la tua casa che li inserisce da sola.

impianto allarme ticino

Elettrodomestici e comfort

Oggigiorno ogni tipo di elettrodomestico (lavastoviglie, forno, lavatrice etc.) è automatizzabile, cioè gestibile a distanza grazie all’utilizzo di un’app sul cellulare. Niente di più comodo, potrai pensare. Ed ecco che ancora una volta la domotica fa un passo in più e ti mette nella condizione di vivere meglio. Se attualmente hai bisogno di 4 applicazioni diverse per gestire 4 elettrodomestici (ognuno ha il proprio sistema di interfaccia), con la domotica potrai impostare tutte le funzioni da un unico dispositivo e non dovrai riempire la memoria dello smartphone o del tablet con mille applicazioni.

Sei comodamente sdraiato sul divano e non hai voglia di alzarti per chiudure le tapparelle? No problem! In una casa domotica le tapparelle si abbassanno (e si alzano) da sole negli orari programmati e tu puoi continuare a goderti la serata. Tramite un sistema domotico la casa può gestire autonomamente anche porte garage e cancelli. Come vedi, grazie alla domotica è la casa ad adattarsi a te, alle tue esigenze ed abitudini, e non viceversa.

gestione elettrodomestici a distanza

Assistenza

Non dimenticarti, inoltre, che la domotica è un valido aiuto per le persone con difficoltà motorie come gli anziani e i disabili. Coloro che non sono autosufficienti possono diventarlo, migliorando così la propria qualità di vita! Grazie alla domotica assistenziale, azioni come accendere le luci, alzare le tapparelle, accendere il riscaldamento o addirittura la TV non saranno più un pensiero: la casa si auto gestirà e sarà completamente al servizio di chi la abita.

Connettività e integrazione

In una casa tradizionale i vari servizi sono gestiti da impianti diversi ed indipendenti, che non interagiscono tra loro. Ciò crea difficoltà nel coordinarne il funzionamento, costi di esercizio nascosti, ma soprattutto una minor efficacia nel garantirti ciò che ti serve: sicurezza, comfort e risparmio. In una casa domotica invece c’è integrazione:

  • tra casa e proprietario, che può impostare una serie di comandi e lasciare che la casa segua le sue esigenze
  • tra le componenti stesse della casa, tramite i cosiddetti hub, che comunicano con ogni tipo di impianto domotico sfruttando diversi protocolli di comunicazione, e permettono all’utente il controllo integrato in un unico pannello touch screen.

L’integrazione degli impianti, oltre ad offrire maggiore semplificazione progettuale, permette di ottenere risultati che gli impianti tradizionali non sono in grado di offrire.
In più, un impianto domotico garantisce:

  • Flessibilità: il funzionamento dei dispositivi è determinato dalla loro configurazione e non dal cablaggio, quindi si può cambiare facilmente la configurazione generale del sistema anche ad installazione finita
  • Multifunzionalità: ogni dispositivo può svolgere più funzioni contemporaneamente (un rivelatore di allarme può fungere anche da rivelatore di movimento/presenza)
  • Installazione facile: non sempre è necessario rimuovere totalmente gli impianti preesistenti; spesso, con opportune interfacce, possono essere integrati nel nuovo sistema

Risparmio energetico

Come detto poco sopra, un sistema domotico ti permette una gestione ottimale dei consumi: misurarli con precisione e circoscriverli solo ai momenti in cui sono davvero necessari ti permette di risparmiare e di inquinare meno. Per esempio, puoi:

  • Far sì che le luci si accendano solo se è realmente presente qualcuno nell’ambiente, grazie a sensori senza fili
  • Monitorare l’impianto elettrico per prevenire blackout da sovraccarico
  • Attivare impianti di ogni tipo in funzione delle tue abitudini

Sicurezza

Oltre al risparmio energetico e al comfort abitativo, anche il capitolo sulla sicurezza è molto importante. Quali sono le principali tecnologie che tramite un impianto domotico garantiscono la sicurezza della tua abitazione? Eccone alcune:

  • Rilevatori di gas, fumo e acqua, che permettono di mettere in sicurezza l’ambiente chiudendo le elettrovalvole e gestendo autonomamente il funzionamento degli elettrodomestici
  • Sistemi di allarme anti-effrazione, in grado di inviare immediatamente segnalazioni alle forze dell’ordine e a te
  • Videosorveglianza, che ti permette di monitorare internamente ed esternamente la casa in tempo reale dal tuo smartphone

sicurezza casa ticino

Un altro punto che vogliamo chiarire per quanto riguarda la sicurezza, è la differenza tra vera domotica e i vari assistenti vocali ultimamente commercializzati dai giganti del web: Google, Apple, Amazon. Il loro avvento è stato, in un certo senso, rivoluzionario per i sistemi di automazione: con questi sistemi puoi infatti controllare tutto tramite la voce e dare comandi vocali, invece che manuali, a questi dispositivi che sono integrati nei tuoi impianti. Ti basterà dire “Alexa, accendi le luci” e il dispositivo di Amazon lo farà al posto tuo, risparmiandoti il tempo di cliccare dei pulsanti touch sull’applicazione. Ma quanto sono sicuri questi sistemi d’interfaccia? E cosa comportano a livello di impiantistica? Ecco le risposte.

Per poter funzionare, questi dispositivi hanno bisogno di “restare in ascolto” e percepire, all’occorrenza, i tuoi comandi. Una volta ricevuti, li inviano immediatamente a un server esterno tramite la rete internet e nel giro di pochi secondi rispondono al tuo ordine. In un vero sistema domotico, questo non accade. La tua sicurezza è garantita al 100% perché il sistema domotico esegue comandi pre-impostati e non “ascolta” né invia i tuoi dati o le tue parole ad alcun sistema esterno. Inoltre, utilizzando i dispositivi vocali in commercio, devi adeguare gli impianti di casa utilizzando oggetti compatibili con il software. In un sistema domotico, qualsiasi tipo di lampadina o altra oggettistica può integrarsi perfettamente indipendentemente dalla marca e dal modello.


Ora che hai a disposizione tutte le informazioni, richiedi gratuitamente un preventivo per l’installazione di un impianto domotico sul nostro portale. I professionisti che collaborano con webcasa24.ch sono a tua disposizione per fornirti una consulenza e un sopralluogo gratuito, in modo da fornirti un preventivo ad hoc.


Condividi:
Email Whatsapp Facebook LinkedIn