Siete bravi con le geometrie…in casa?

Tutti matti per le forme geometriche. Ma come si scelgono senza rischiare di mettere troppa carne al fuoco? Negli ultimi anni la tendenza ad arredare bagni, camere da letto e cucine seguendo diverse geometrie sta spopolando, vediamo come fare la scelta giusta.

Appeal, ordine e personalità: le forme geometriche per l’arredamento sono davvero un tocco speciale per la propria casa, ma bisogna fare attenzione agli accostamenti e allo spazio a disposizione. Vediamo quali sono i principali elementi su cui riflettere prima di prendere una decisione.

1. Tappeti

Il tappeto è il complemento d’arredo più difficile da scegliere perché in grado di creare degli scompensi a livello di spazio. Scegliere un tappeto con forme geometriche è sicuramente vincolante, ma può essere un’ottima idea se si vuole concentrare l’attenzione al centro della stanza senza turbare l’equilibrio generale della stanza.

2. Elementi ripetuti

Per personalizzare alcuni ambienti si possono utilizzare degli elementi ripetuti in grado di dare carattere e personalità alla stanza. Nella cucina, ad esempio, si può optare per un pavimento particolare totalmente diverso dagli altri ambienti, che grazie alla sua regolarità diventa un punto focale.

Elementi ripetuti nella cucina

3. Carta da parati

La comodità della carta da parati è innegabile: veloce e facile da applicare, con un’ampia scelta in grado di soddisfare anche le richieste più bizzarre e stimolare la creatività. Quando ci si immagina un pattern per la carta da parati bisogna pensare di avere di fronte una tela bianca, una griglia da riempire e lasciar viaggiare la fantasia. Ovviamente bisogna considerare gli spazi e l’effetto che si vuole ottenere, senza esagerare ottenendo un impatto visivo troppo forte. Le geometrie sono le basi dei pattern più richiesti: quadrati, cerchi, triangoli o motivi più complessi danno carattere e personalità alle stanze.

Carta da parati geometrica

 

4. Piastrelle e mosaici

Quando si parla di mosaici, il pensiero va subito ai bagni: un elemento decorativo e funzionale molto raffinato che può essere declinato in diversi modi. Le piastrelle invece, sono sicuramente meno preziose ma danno ampio spazio alla fantasia e permettono una grande libertà stilistica. Le geometrie sono il filo conduttore, nonché punto di forza, di questi elementi: la personalizzazione degli spazi è assicurata.

Piastrelle geometriche

5. Complementi di arredo

La tendenza a scegliere complementi d’arredo dalla forma definita e decisa è sempre più affermata. Mensolelibreriecassettoni o tavolini quadrati e rettangolari sono la soluzione adatta per mantenere un equilibrio in casa e spesso fungono da fili conduttori per tutta l’abitazione.

Complementi d'arredo geometrici per la casa

Questi semplici consigli sono spunti utili per ispirarsi alle geometrie e dare un tocco altamente personalizzato alla propria casa. Se state pensando di ripassare la geometria e fare qualche cambiamento, provate a richiedere preventivi gratuiti per iniziare il vostro progetto!