• Home
  • Magazine
  • Ristrutturare casa: i consigli dell’esperto (parte 2)

Ristrutturare casa: i consigli dell’esperto (parte 2)


Nell’articolo precedente “Ristrutturare casa: i consigli dell’esperto (parte 1)” ti ho consigliato come prepararti al meglio a una ristrutturazione e quali sono le priorità su cui devi concentrare i lavori nella fase iniziale. Oggi invece voglio darti qualche suggerimento sui prodotti e i materiali da scegliere e come gestire al meglio le fasi successive.


1. Scegli fornitori ticinesi

Scegliere fornitori del territorio ti porterà ad avere diversi vantaggi: ottimizzerai i tempi di consegna e di intervento, ridurrai i costi di trasferta e trasporto verso la tua abitazione, ma soprattutto otterrai un’assistenza più veloce in caso di necessità future. Immagina di esserti affidato a un’azienda straniera, o anche solo di un altro cantone, per la carta da parati… dopo quanti giorni potresti ricevere assistenza nel caso in cui qualche angolo inizi a scollarsi? Con un’azienda ticinese, l’assistenza è pressoché immediata!

2. Richiedi solo prodotti di qualità

Quando si parla di materiali edili, come le vernici, le colle per tappezzeria, ma anche materiali isolanti e componenti idraulici/elettrici, è importante pretendere dal proprio fornitore prodotti di qualità. Forse costeranno un po’ di più durante la ristrutturazione, ma ti garantiscono una durata e delle performance di gran lunga maggiori rispetto a prodotti scadenti. Questo vale anche per gli arredi: letti, divani, tavoli, sedie, ma anche mobili per la zona living, per la cucina, per la lavanderi. Sono tutte strutture che userai ogni giorno e che saranno costantemente sottoposte a sollecitazioni meccaniche. Nella scelta dell’arredamento, dunque, cerca sempre e solo la qualità per avere mobili che durano nel tempo.

3. Scegli colori neutri, ma non troppo

L’arredamento e il colore delle pareti ti aiutano a rendere la tua casa un luogo accogliente, per questo devono rispecchiare la tua personalità e il tuo modo di essere. Tuttavia, scegliere un arredamento troppo minimalista, o colori troppo eccentrici, sul lungo periodo rischia di rivelarsi un’arma a doppio taglio. Prediligi dunque un arredamento e delle tinteggiature dai colori neutri e dalle linee regolari: puoi sempre dare carattere ai tuoi spazi con i complementi d’arredo, come portariviste, accessori per la cucina, lampade, tappeti, portafoto o ancora con singole pareti decorate con tappezzerie dai toni accesi: dettagli meno costosi e più facili da sostituire se e quando avrai voglia di una ventata di freschezza!

4. Imbianca a lavori finiti ma prima di montare i mobili

Spesso gli arredi vengono scelti in concomitanza con la definizione dei lavori, così da poter gestire gli allacciamenti per gas e acqua, le prese, lo stile degli infissi e anche il colore delle pareti. Anche se non vedi l’ora di finire i lavori e di farti inebriare dalle atmosfere dei tuoi nuovi spazi, non avere fretta di far intervenire i mobilieri e aspetta di aver imbiancato prima di portare i mobili in casa. Questo per rendere il lavoro più agevole agli imbianchini, ma anche per prevenire macchie di vernice che potrebbero cadere e inavvertitamente sporcare per sempre i tuoi nuovi mobili.


Stai pensando di ristrutturare casa? Affidati ai nostri professionisti come la Costruendo Suisse e crea la tua nuova casa in tutta serenità grazie al supporto degli esperti del settore.