• Home
  • Magazine
  • Resine sintetiche: costruire e rinnovare ogni tipo di superficie

Resine sintetiche: costruire e rinnovare ogni tipo di superficie

Pavimenti, pareti e molti elementi d’arredo possono essere rivestiti con le resine sintetiche, materie plastiche di pochi millimetri di spessore che garantiscono una grande resistenza ed impermeabilizzazione su ogni tipo di materiale. Le superfici continue, prive di giunti, sono anche resistenti a sporco e batteri.

È possibile applicare la resina direttamente su vecchi pavimenti in marmo, cemento e laminato, o su pareti in legno, piastrelle e gesso, evitando spreco di tempo ed eventuali costi di rimozione del vecchio materiale.
Può anche eliminare il problema di modificare porte e soglie dato che lo spessore parte da un minimo di 3 millimetri.

pavimento-resina

 

In cucina, la resina può ricoprire i lavelli in acciaio o alluminio, ed è un’ottima alternativa alle piastrelle per rivestire la parete dietro il lavandino o tutta l’alzata tra basi e pensili. La superficie diventa molto funzionale grazie alla sua resistenza all’acqua e all’umidità: è lavabile e non crea nessun problema in caso di vicinanza al piano cottura.

Le resine sono molto indicate anche in bagno: qui vengono sfruttate al meglio le caratteristiche di igienicità, impermeabilità e facilità di pulizia per rivestire complementi d’arredo come lavandini e vasche da bagno in ceramica.

resine-sintetiche-impermeabili

 

Non da ultimo, le resine sintetiche hanno il vantaggio di poter personalizzare pavimenti, rivestimenti e oggetti di casa secondo i gusti personali, scegliendo tra una vastissima gamma di colori e modalità di applicazione (spatolata, venata, nuvolata, ecc.) o inserendo delle decorazioni a vista all’interno stesso della superficie ricoperta.

Vorresti ricoprire il tuo vecchio pavimento con la resina? Richiedi un preventivo gratis ai nostri professionisti del settore.