• Home
  • Magazine
  • Recinzioni in ferro: come scegliere la lavorazione

Recinzioni in ferro: come scegliere la lavorazione


Sicurezza, solidità, ma anche eleganza e stile: stiamo parlando delle recinzioni in ferro che, nel tempo, sono passate dall’essere un elemento architettonico funzionale ad opere d’arte, in grado di segnare il perimetro della tua casa, accogliere i tuoi ospiti e comunicare il tuo carattere. Se stai pensando di sostituire la vecchia recinzione in rete con una soluzione più originale, continua a leggere la nostra news e scopri i consigli dei nostri esperti per trovare lo stile e la lavorazione adatta a te!


Per prima cosa scegli lo stile

Il ferro è un materiale molto versatile che si presta ad un’infinità di stili e soluzioni, per questo puoi sceglierlo sia per una casa moderna che per una casa più classica. Ovviamente, però, una volta che hai deciso di creare una recinzione in ferro, devi aver le idee chiare su quale è l’effetto finale che vuoi ottenere, ovvero se vuoi una recinzione in sintonia con gli esterni dell’edificio che ospita, oppure in netto contrasto, per creare movimento ed effetto sorpresa nei tuoi ospiti.

Gli stili più comuni tra cui puoi scegliere sono:

  • Tradizionale: stiamo parlano delle tradizionali recinzioni in ferro battuto, composte da una struttura realizzata con barre in ferro abbellite nella parte superiore da decori classici, come il giglio fiorentino, le picche, o delle sfere di ferro.
  • Moderno: molto simile al primo per struttura, poiché anch’esso si compone di barre di ferro verticali e/o orizzontali, lo stile moderno si differenzia per i colori, più chiari e lucidi, e per l’assenza di fronzoli nella parte superiore della recinzione che si chiude con linee nette e regolari.
  • Coprente: in questo caso la recinzione è composta da lamiere di metallo lavorate con incisioni particolari sia sui bordi che sulla superficie. Questo stile permette un alto grado di personalizzazione, e offre una privacy maggiore perché le lastre coprono i tuoi spazi agli occhi indiscreti dei passanti.
  • Anticato: Se ami le case d’epoca, puoi richiamare questa tua passione anche in una nuova recinzione. Come? Scegliendo soluzioni che, sebbene nuove di zecca, ricordano gli effetti del tempo che scorre con finiture in finta ruggine, colorazioni verde oliva e decori barocchi, il tutto fissato ad una base in pietre.
  • A rete: perfetta se hai un animale domestico di piccole dimensioni che con le altre soluzioni potrebbe scappare, l’effetto rete ricorda esteticamente le meno solide reti metalliche, ma è più strutturato, più performante e più duraturo.

recinzioni in ferro ticino

Il consiglio in più: Per un risultato davvero originale, perché non provi ad unire due stili per trovare il design perfetto? Potresti per esempio scegliere una recinzione in stile tradizionale alla quale applicare dei pannelli per renderla anche coprente, oppure una soluzione moderna, ma dall’effetto anticato. Le possibilità sono davvero infinite e ti basta affidarti ad uno dei nostri professionisti per dar vita alla recinzione perfetta per la tua casa!

Trova il materiale più adatto

La scelta del materiale è una scelta quasi obbligata nel momento in cui hai definito lo stile della tua recinzione, in genere, infatti: lo stile tradizionale e lo stile anticato richiedono una recinzione in ferro battuto, in alcuni casi ancora lavorato a mano da fabbri artigiani secondo processi tramandati di padre in figlio; lo stile moderno e lo stile a rete vengono realizzati con barre in acciaio, molto solide e resistenti.
Lo stile “coprente” necessita invece di lastre di lamiera che possono essere ancora in acciaio, oppure in alluminio o in cor-ten, per un effetto rustico che sta andando molto di moda negli ultimi anni.

Scegli la lavorazione

Come anticipato, le recinzioni in stile tradizionale possono essere battute a mano, anche se si tratta di un lavoro molto lungo, che garantisce soluzioni prestigiose e su misura, ma con un costo nettamente superiore. Per le recinzioni che seguono linee standard, invece, la lavorazione viene effettuata con centri di lavoro automatici, che permettono un minimo di personalizzazione, ma all’interno di un range di opzioni definite. Le barre che compongono la recinzione vengono così realizzate attraverso barre trafilate di diverso spessore e tagliate su misura in base alla struttura scelta, mentre i pannelli coprenti vengono prodotti partendo da lamiere tagliate al laser o al plasma, due lavorazioni che permettono di creare incisioni sia sul perimetro che all’interno della lamiera, per decorarla e ottenere un prodotto unico.

cancello ferro ticino

Definisci la finitura

Prima del montaggio della struttura presso il tuo domicilio, i componenti della tua nuova recinzione in ferro hanno bisogno di trattamenti di finitura per mantenere alte le loro performance nel tempo e non rovinarsi con la pioggia e con il sole. Questi trattamenti sono la zincatura, che protegge la struttura dalla corrosione, la sabbiatura, che pulisce e rende omogena la superficie, e la verniciatura che la rende lucida e dona un tocco finale di colore. La verniciatura, infatti, può essere effettuata con smalti trasparenti per enfatizzare il colore dell’acciaio e del ferro, oppure con vernici colorate per un risultato dal carattere forte e ben definito.


Hai deciso quale recinzione vorresti avere attorno alla tua casa? Allora contatta i nostri professionisti e richiedi subito la loro consulenza e un preventivo gratuito per la recinzione perfetta per te!