• Home
  • Magazine
  • Quando e come effettuare la pulizia e la manutenzione dell’impianto fotovoltaico

Quando e come effettuare la pulizia e la manutenzione dell’impianto fotovoltaico

Abbiamo più volte parlato di quanto un impianto fotovoltaico sia la scelta più indicata per ottenere una casa ecosostenibile, per tutelare l’ambiente, sprecare meno energia e risparmiare sulle bollette. Quando si realizza un impianto fotovoltaico, però, bisogna prestare molta attenzione anche alla sua pulizia e alla sua manutenzione per mantenerlo prestante nel tempo ed evitare danni al sistema o alla casa in generale. 

Ecco quindi qualche consiglio su come effettuare la manutenzione di un impianto fotovoltaico.

Pulisci regolarmente i pannelli

Un impianto fotovoltaico basa il suo funzionamento sui pannelli che riescono a “catturare” i raggi del sole e trasformarli poi in energia. Per dare il via a questo processo, quindi, è indispensabile che la superficie dei pannelli solari sia sempre pulita e possa intercettare il maggior numero possibile di raggi solari. L’acqua piovana permette una sommaria pulizia del pannello, ma almeno una volta all’anno bisogna prevedere una pulizia più approfondita, utilizzando una spugna morbida bagnata con acqua e sapone o macchinari adeguati per la pulizia dei pannelli solari.

fotovoltaico

Il consiglio in più: se hai un impianto domestico, un semplice lavavetri può bastare, ma se il tuo impianto è di grandi dimensioni ti consigliamo di valutare l’acquisto di un macchinario specifico per pannelli solari che lavora in maniera semiautomatica e ti permette di restare in tutta sicurezza anche a venti metri di distanza dal tetto durante le fasi di pulizia.

Controlla gli inverter e le connessioni

Il secondo step da effettuare durante la manutenzione di un impianto fotovoltaico riguarda invece gli inverter e tutte le connessioni elettriche che permettono di trasformare l’energia solare in energia elettrica. I pannelli solari di ultima generazione sono dotati di piccoli sistemi in grado di monitorare giornalmente la produzione di energia. Fermo restando che le performance di un impianto fotovoltaico dipendono da molti fattori, primo fra tutti le condizioni atmosferiche, se noti cali drastici nella produzione si può presumere che l’impianto necessiti di pulizia e/o manutenzione straordinaria, per cui è bene contattare un’azienda specializzata e chiedere di verificare proprio il corretto funzionamento degli inverter e delle connessioni.

Verifica il funzionamento delle batterie

Se hai un impianto stand-alone, ovvero non collegato alla rete elettrica nazionale, oltre ai connettori avrai anche una batteria che immagazzina l’energia prodotta per permetterti di usarla di notte e/o nei giorni di pioggia. Durante gli interventi di manutenzione all’impianto fotovoltaico, quindi, ricorda di verificare anche le prestazioni della batteria, per evitare di trovarti al buio proprio a causa di un guasto al sistema che ti permette di immagazzinare energia.

casa-fotovoltaico-pulizia

 

Non dimenticare poi che la manutenzione e la pulizia di un impianto fotovoltaico è una procedura molto delicata, basta un nonnulla per danneggiare il sistema e ritrovarsi senza corrente. Il nostro consiglio è quindi quello di affidarsi sempre ad un’azienda specializzatache sa dove mettere mano per mantenere il tuo impianto performante senza incidenti e danni ulteriori.

Se il tuo impianto ha bisogno di manutenzione, richiedi un preventivo ai nostri professionisti e non resterai deluso!