Piccoli rimedi per fronteggiare i raggi solari

Con le belle giornate la voglia di crogiolarsi al sole assale quasi tutti, ma come è possibile godere dei raggi solari senza venire colpiti dai loro effetti collaterali? Continua a leggere e lo scoprirai.

Esposizione al sole: vantaggi e svantaggi

Dopo le tristi giornate invernali, non appena torna l’estate e il sole illumina le giornate, l’organismo è pervaso dalla voglia di uscire e godere il più possibile delle ore di luce. I raggi solari riescono infatti a riattivare la voglia di farescacciano i pensieri negativi, ci permettono di scaldarci senza bisogno di coprirci con pesanti maglioni e, non da meno, ci regalano una pelle dal bel colore ambrato.

Se non si prendono le dovute precauzioni, però, l’esposizione al sole può rivelarsi anche molto nociva per la salute, in quanto i raggi ultravioletti possono scottare l’epidermide, generare irritazioni più o meno gravi e addirittura innescare processi cancerosi, come la comparsa di cheratosi attiniche o melanomi della pelle.

esposizione-solare

4 consigli per una corretta esposizione al sole

Grazie a 4 piccoli accorgimenti, però, è possibile ottenere solo benefici dall’esposizione solare senza la paura degli effetti negativi dei raggi ultravioletti. Ecco quali sono:

1- Evitare di esporsi al sole nelle ore centrali della giornata

Tra mezzogiorno e le tre del pomeriggio i raggi solari colpiscono la terra in modo diretto e questo aumenta l’effetto dei raggi ultravioletti sull’organismo. Se ci si espone al sole al mattino presto o alla sera, invece, i raggi UV colpiscono il corpo con un’angolazione differente e gli effetti negativi dei raggi solari diminuiscono, permettendoci di godere dello stare al sole senza rischi.

sole

2- Mangiare tanta frutta e verdura

Per contrastare l’effetto dei raggi solari è possibile anche mangiare tanta frutta e verdura e apportare una maggiore quantità di vitamine all’organismo. Prodotti ricchi di betacarotene, come carote, melone, albicocche, e di antiossidanti, come banane, pomodori e soia, nutrono la pelle, la mantengono più sana e aiutano ad ottenere un’abbronzatura perfetta senza controindicazioni.

3- Bere molto

I raggi solari scaldano la pelle e velocizzano il processo di disidratazione, per questo quando ci si espone al sole nelle calde giornate estive bisogna bere molta acqua, così che l’epidermide, ma anche l’organismo nel suo insieme, restino ben idratati e possano rispondere in modo più efficace agli effetti negativi dei raggi solari.

bere-molto

4- Usare le dovute protezioni solari

Se proprio non si vuole rinunciare a stare fuori e respirare l’aria estiva anche nelle ore più calde, è indispensabile usare protezioni solari adeguate. Per la pelle si può ricorrere alle tradizionali creme solari da spalmare più volte durante la giornata soprattutto sulle parti più delicate, come schiena e pancia, che nei mesi freddi restano coperte a lungo, mentre per avere una protezione ancora più completa, il nostro consiglio è quello di ripararsi sotto una tenda da sole che possa proteggerci da scottature ed eritemi in modo ancora più efficace!

Non hai ancora una tenda da sole per proteggerti dai raggi UV? Contatta i nostri professionisti e richiedi subito un preventivo gratuito.

Inizia oggi il tuo progetto

Richiedi 3 preventivi ad aziende ticinesi

Richiedi preventivo gratis!