Piastrelle per il bagno: scegli quelle giuste! | webcasa24.ch
Home » Magazine » Bagno » Piastrelle per il bagno: scegli quelle giuste!

Piastrelle per il bagno: scegli quelle giuste!


La scelta delle mattonelle del bagno è fondamentale, sia dal punto di vista estetico che da quello della funzionalità. Pavimenti e rivestimenti, infatti, possono avere un forte impatto sull’ambiente e dare al tuo bagno un tocco di stile unico. Leggi il nostro articolo o, se hai già deciso, richiedi un preventivo gratuito ai nostri esperti di ristrutturazione bagno.


Che tu stia progettando il tuo bagno ex novo o che tu voglia ristrutturarlo, dovrai considerare numerosi aspetti: vediamo quali.

1. Resistenza

La resistenza delle piastrelle è un fattore determinante: umidità, sporco e calpestio creano un cocktail micidiale. Ecco le caratteristiche dovrebbe avere una buona piastrella per il bagno:

  • Avere una bassa porosità
  • Essere stata sottoposta a particolari trattamenti impermeabilizzanti, che ne garantiscono la durevolezza nel tempo
  • Resistenza ai solventi chimici dei prodotti per l’home care, garantendoti facilità di manutenzione e pulizia
  • Resistenza a graffi e/o danneggiamenti

piastrelle bagno ticino

2. Materiali

Vediamo insieme i materiali più utilizzati per le piastrelle da bagno:

  • Pietra naturale: è un’ottima scelta perché poco porosa, ma costa molto (un’alternativa più economica è la pietra acrilica)
  • Listoni di legno trattato, come il teak: resistono all’umidità e al bagnato, e sono molto adatti ad ambienti in stile rustico o country-chic
  • Ceramica: è il materiale più utilizzato in assoluto perché coniuga un prezzo abbordabile con buoni livelli di porosità e resistenza

Due parole in più sul legno: se ami il parquet e ti chiedi se puoi usarlo anche in bagno la risposta è si! L’importante è che sia trattato per essere idrofugo e che venga asciugato presto ogni volta che si bagna.

Se hai scelto la ceramica, hai ancora molte opzioni disponibili. Le piastrelle in ceramica, infatti, possono essere in:

  • Monocottura: ha media porosità ed è economica
  • Bicottura: ha discreta porosità ma poca resistenza alle sollecitazioni meccaniche, e per questo motivo è usata per rivestire le pareti
  • Maiolica: sempre utilizzata per le pareti
  • Gres porcellanato: cotto ad altissima temperatura, ha un’eccellente capacità di resistenza all’acqua e un’ottima forza; è probabilmente il migliore materiale in circolazione. Alcune tipologie di gres possono anche imitare i materiali naturali (marmo, legno) o i tessuti
  • Gres rosso: simile alla variante porcellanata, è più compatto ed è colorato
  • Terzo e quarto fuoco: permettono soluzioni estetiche particolari perché hanno decorazioni a strati dovute a tre o quattro cotture a temperature progressive

3. Dimensioni

Una delle prime cose da considerare quando si scelgono i rivestimenti sono le dimensioni delle piastrelle: grandi, piccole o a mosaico? La grandezza dipende in primo luogo dalla destinazione d’uso: formato grande per la pavimentazione; formato medio per il rivestimento delle pareti; formato piccolo, come le piastrelle in mosaico, per il box doccia.

Qualche consiglio in più. Valuta le dimensioni del bagno e l’altezza del soffitto: piastrelle grandi possono far sembrare un ambiente più ampio. Fino a che altezza far arrivare le piastrelle? Una parete completamente rivestita darà al tuo bagno un aspetto moderno, se invece preferisci un look più classico puoi fermarti a tre quarti.

4. Scivolosità

In bagno, si sa, il rischio di scivolare sul pavimento è sempre in agguato. Per ridurre al minimo la possibilità di inconvenienti, tieni d’occhio i cosiddetti coefficienti di scivolosità. In ambito residenziale e interno è consigliabile propendere per piastrelle definite con il valore R9.

rivestimento bagno ticino

5. Design: anche l’occhio vuole la sua parte

Eccoci alla parte più divertente: il lato estetico. Il valore di un’abitazione è dato anche dall’idea di design che c’è dietro e il bagno non fa certo eccezione. La scelta delle piastrelle del bagno è il primo elemento che caratterizza lo stile dell’ambiente, a cui poi abbinerai sanitari, finiture e mobili. Leggi anche gli errori da evitare nell’arredamento del bagno.

In commercio esistono tantissime soluzioni, ma puoi anche creare soluzioni uniche e personalizzate. La soluzione classica è un set coordinato per materiale e finiture, ma di diverse larghezze: il senso di omogeneità è garantito. Se vuoi invece un tocco di originalità, sbizzarrisciti pure, ma ricorda di non esagerare:

  • Aggiungi un tocco di colore o un design particolare, ma limitati ad un unico dettaglio eccentrico, mantenendo gli altri rivestimenti neutri
  • Se vuoi uno schema più complesso, scegli un massimo di tre diversi tipi di piastrelle (uno per il pavimento, uno per le pareti e uno per i dettagli)

E per quanto riguarda i colori? Prediligi quelli chiari se la stanza da bagno è piccola, o usa colori più scuri, illuminati a dovere, nel caso in cui disponga di metrature generose. Le attuali tendenze dell’interior design prediligono gli effetti neutri, le palette sobrie, i bianchi, i grigi ghiaccio e il legno. Ricorda che il colore è molto soggetto alle mode del momento: scegliere tinte classiche se sei indeciso è sempre la soluzione più elegante.

Per approfondire guarda anche il nostro articolo sui nuovi stili e tendenze per l’arredo del bagno.

progetto bagno di design

Come risparmiare sulle piastrelle per il bagno

Ricorda: mai risparmiare sulla qualità! Opta per materiali di alto livello che garantiscano un alto livello di igiene e prevengono macchie e muffe. Pensa però alla destinazione d’uso: è un bagno di servizio per eventuali ospiti, o quello in cui tutta la famiglia si laverà ogni mattina? Nel primo caso è inutile pensare a piastrelle super resistenti: è qui che puoi risparmiare qualcosa. Ricorda che nel prezzo finale bisogna considerare anche lo stato della superficie e i tempi di posa, oltre al tipo di rivestimento scelto. La regola principale per risparmiare è quella di consultare vari professionisti per avere più preventivi.


Che aspetti? Con webcasa24.ch ricevi tre preventivi gratuiti per ristrutturare il tuo bagno dai migliori professionisti del Ticino! Non ti resta che cliccare qui e riempire il form, e verrai ricontattato: è gratis!


Condividi:
Email Whatsapp Facebook LinkedIn