Perdite d’acqua in casa: come trovarle?

Le perdite all’impianto idrico di casa sono fin troppo comuni e possono causare muffe, allagamenti, ma anche danni strutturali più o meno gravi, con conseguenze non proprio piacevoli. Per riparare tubazioni e guarnizioni rotte è sempre meglio chiamare un esperto, ma nell’attesa è possibile effettuare di persona una piccola verifica che può aiutare a contenere il danno. Scopri dunque cosa fare quando credi di avere una perdita d’acqua in casa.

1. Ascolta eventuali gocciolamenti e rumori

L’acqua che fuoriesce da una tubatura in pressione genera un rumore chiaro e ben definito, così come rubinetti e guarnizioni che gocciolano e danno vita ad un ticchettio molto fastidioso. Ovviamente per i piccoli danni il rumore può essere impercettibile, ma ascoltare le tubature della propria casa può aiutare a capire se e dove può esserci un’eventuale perdita d’acqua.

acqua1

2. Tieni monitorato il contatore

Un’altra operazione da effettuare in attesa di un idraulico che verifichi la presenza di perdite d’acqua è l’osservazione del contatore. In questo caso, infatti, basta verificare se i consumi sono aumentati drasticamente negli ultimi giorni per capire se c’è un’effettiva perdita d’acqua che fa consumare di più.

acqua2

3.Verifica gli elettrodomestici

Molte perdite d’acqua sono dovute al cattivo funzionamento degli elettrodomestici che, a lungo andare, si ritrovano con tubazioni interne incrostate di sporco e calcare. Nel caso in cui si noti dell’acqua vicino a lavatrici e lavastoviglie, è quindi buona norma spegnerle immediatamente e contattare il servizio assistenza per un intervento di manutenzione straordinaria dell’elettrodomestico in questione.

4. Non dimenticare gli impianti di irrigazione

Se vivi in una casa con giardino e hai un impianto automatico d’irrigazione, non è detto che la perdita d’acqua sia interna all’edificio. Le tubature che si occupano dell’irrigazione esterna, infatti, sono molto più soggette all’usura in quanto esposte al caldo estivo e al gelo invernale, per questo possono rompersi più facilmente. Non dimenticare dunque di verificare la presenza di perdite d’acqua anche all’esterno e non solo in casa.

acqua3
Il consiglio in più: i danni al sistema di irrigazione esterno avvengono per lo più in inverno, quando l’acqua gela e può rompere giunti e guarnizioni. In autunno dunque provvedi all’invernaggio corretto di tutto ciò che è a contatto con l’acqua, dai sistemi di irrigazione alle fontanelle, senza dimenticare piscine e piccoli laghetti. In questo modo con la bella stagione non troverai brutte sorprese ad aspettarti!

Inizia oggi il tuo progetto

Richiedi 3 preventivi ad aziende ticinesi

Richiedi preventivo gratis!