• Home
  • Magazine
  • Pavimenti in resina: una garanzia per la pulizia

Pavimenti in resina: una garanzia per la pulizia

La resina è un materiale asettico e antiallergico, facile da gestire e da pulire. La pulizia dei pavimenti in resina, infatti, richiede il minimo sforzo e con poca manutenzione avrai sempre pavimenti perfetti. Conosci già le caratteristiche che rendono la resina una soluzione pratica e igienica per la tua casa? No? Allora leggi la nostra news e scopri anche come pulire la resina senza fatica!

La resina è asettica e ipoallergenica

La resina è un materiale statico a livello fisico-chimico, per questo non si deforma neppure alle alte temperature ed è facilmente sterilizzabile. Inoltre, particolari resine, come quelle utilizzate negli ospedali, presentano nella loro struttura nanoparticelle di argento che rendono il pavimento un vero e proprio battericida, prevenendo il moltiplicarsi dei batteri e le infezioni che ne conseguono.

Niente polvere, nemmeno dietro il battiscopa

Una delle principali caratteristiche della resina è il suo aspetto uniforme: il pavimento in resina, infatti, si presenta come una struttura continua, monolitica, senza fughe né fessure. Oltre al guadagno in termini di estetica e design, quest’assenza di interruzioni è vantaggiosa anche a livello di igiene, perché non essendoci fughe o fessure la polvere e lo sporco non rimangono incastrati come invece accade quotidianamente tra una piastrella e l’altra.

Con un pavimento in resina, la polvere non si annida neppure nel battiscopa perché non hai bisogno neppure di montarlo!

pavimento-in-resina-ticino
 

Nessun alone

Un’altra delle caratteristiche della resina è la sua resistenza agli aloni. La pulizia di un pavimento in resina è infatti talmente facile che, dopo aver passato la superficie con acqua e sapone, basta passare un panno morbido sul pavimento per asciugarlo e l’intera resina torna perfettamente lucida e uniforme.

Come pulire un pavimento in resina

Visti i vantaggi del materiale, capirai bene che la pulizia di pavimenti in resina è tutt’altro che difficoltosa. È sufficiente passare la scopa o l’aspirapolvere per togliere la polvere fino all’ultimo granello, lavare con acqua e un detergente delicato (non sono necessari detersivi aggressivi o particolarmente acidi) e infine asciugare il tutto, per assorbire ogni residuo di umidità e riscoprire ogni giorno un pavimento perfetto come appena posato.
La scelta di contattare un professionista per la posa della resina aumenta anche le possibilità che il tuo fornitore possa personalizzare il tuo pavimento proprio come vuoi tu. Con un professionista, infatti, non devi limitarti a scegliere tra un paio di colori, ma puoi pensare di realizzare dei pavimenti con gli effetti più disparati: dall’effetto marmoreo alle decorazioni a contrasto, ad esempio usando una resina molto chiara per la base e una resina scura per i motivi stilizzarti, o ancora sbizzarriti con le resine 3D e dipingere scenari marini sul pavimento del bagno, frutta e verdura in cucina e quadri astratti in salotto.
Insomma, con un’azienda specializzata non solo avrai la certezza che la resina viene posata in modo omogeneo, che non diventa fragile e non presenta zone più chiare o più scure, ma puoi anche ottenere dei capolavori a pavimento che renderanno la tua casa ancora più speciale!

 

Vuoi avere maggiori informazioni sulla resina e sui vantaggi che offre alla tua casa? Contatta i nostri professionisti come la SORMANI e richiedi subito un preventivo gratuito!