Nuovi materiali per i piani di lavoro cucina

Ivana Casale

Titolare di CM Arreda, ti seguirà passo per passo dal progetto alla realizzazione della cucina dei tuoi sogni.

Quali sono i materiali più innovativi con cui costruire il piano di lavoro in cucina? Quali vantaggi offrono rispetto ai materiali che andavano per la maggiore qualche anno fa? Scopriamo insieme le nuove tendenze: sul mercato sono stati lanciati nuovi materiali, frutto di studi tecnologici, che riescono a fondere in un unico prodotto la funzionalità e la resa estetica che tutti vorremmo ottenere nella nostra cucina.

Piano di lavoro in cucina: igiene prima di tutto

I nuovi materiali sul mercato sono materiali poco porosi, che non assorbono sostanze di alcun tipo: che si tratti di una bassa porosità naturale o di un trattamento artificiale, i nuovi piani cucina sono particolarmente resistenti alla penetrazione di particelle di cibo, liquido o solido. Pensa, ad esempio, ad un piano cottura in laminato: è idrorepellente, resistente ai danni causati da infiltrazioni di acqua, vapore e oli. Anche i top in granito sono particolarmente resistenti all’azione di acidi e macchie: il livello di igiene è quindi molto alto e resta costante nel tempo.

cucina-moderna

Nuovi materiali facili da pulire

La resistenza ad oli, liquidi e macchie di cibo rende questi nuovi top da cucina anche facilissimi da pulire: primo, perché le macchie si formano più difficilmente; secondo, perché nemmeno i detersivi riescono a penetrare all’interno della struttura del piano da lavoro. Di conseguenza, i piani cucina di ultima generazione tornano lindi con una sola passata di spugna, senza bisogno di insistere sulla macchia, produrre schiuma in eccesso o ripetere abbondanti risciacqui.

Il Fenix, l’evoluzione del normale laminato, è la sintesi perfetta di igienicità e facilità di pulizia, oltre che di resistenza.

Resistenti agli urti

Marmo, granito, Fenix, ma anche composti di legno e cemento, gres porcellanato e resine: i nuovi materiali per il piano cucina sono accomunati da una grande resistenza meccanica. Sono anti-urto, anti- graffio, anti-abrasioni, resistenti agli shock termici. In alcuni casi, ti permettono addirittura di sbarazzarti dei sottopentola e dei taglieri e puoi appoggiare le pentole calde direttamente sul top, così come tagliare le verdure a contatto col piano, senza causare il minimo danno.

Attenti al design

I materiali più innovativi strizzano l’occhio al design: si adattano bene alle cucine più moderne, creando armoniose combinazioni e atmosfere accoglienti. Un consiglio generale: per il top, scegli un colore che segni uno stacco netto rispetto al resto dell’arredo; in questo modo, il piano di lavoro della tua cucina spiccherà e, nel caso che il top diventi anche tavolo dove consumare i pasti, aggiungerà un tocco di stile ai tuoi pranzi.

cucina-moderna-ticino

Vuoi dare un tocco di novità alla tua cucina con un nuovo piano di lavoro? Contatta i nostri partner per un preventivo gratuito: i nostri professionisti, come la CM Arreda di Savosa, saranno felici di aiutarti!