• Home
  • Magazine
  • L’importanza della manutenzione e della pulizia dei condizionatori

L’importanza della manutenzione e della pulizia dei condizionatori

Nicola Lafranchi

Venditore presso E. Biaggini e specialista in impianti di aria condizionata, ti guiderà nella scelta del condizionatore perfetto per la tua casa.


Sai perché è importante effettuare una regolare pulizia e manutenzione dei condizionatori? Per diversi motivi, sia di tipo igienico-sanitario che relativi all’efficienza del condizionatore. Se pensi che il tuo impianto di condizionamento abbia bisogno di un intervento di manutenzione e pulizia, leggi i vantaggi che questo tipo di intervento ti offre e contatta subito i nostri professionisti per un preventivo gratuito.


Riduci i consumi

Preoccuparsi della pulizia dei condizionatori è importante, innanzitutto, per una questione di consumi: se le due unità che compongono il condizionatore (quella interna e quella esterna, cioè il motore) sono sporche, l’apparecchio necessita di maggiore energia per raffreddare l’aria della stanza in cui è installato, e di conseguenza consuma più energia di quella che consumerebbe se fosse pulito. Il primo motivo per cui richiedere la manutenzione del tuo condizionatore, quindi, è garantirti una netta riduzione dei consumi di elettricità.

Rispetto alle altre soluzioni permettono un notevole risparmio energetico, soprattutto se si utilizza lo stesso impianto sia per il raffrescamento estivo che per il riscaldamento invernale, ma per essere installati necessitano di opere murarie piuttosto invasive, per questo sono poco consigliati nelle case già abitate.

manutenzione-aria-condizionata

Migliori la salubrità dell’ambiente

Se il condizionatore non viene pulito e controllato almeno una volta all’anno, tra griglie e filtri proliferano colonie di germi e batteri. Nei casi peggiori, si sviluppano vere e proprie muffe. Tutte queste condizioni sono dannose per chiunque abiti nella tua casa, a maggior ragione se vi abitano persone con disturbi respiratori o asma: salvaguarda la salute di tutti quanti, e provvedi alla pulizia del tuo condizionatore annualmente.

Quello che non sapevi: Nel 1976 durante un raduno di ex combattenti della guerra in Vietnam, l’impianto di condizionamento dell’albergo in cui alloggiavano nella città di Philadelphia era contaminato da batteri che contagiarono di polmonite acuta 220 ex soldati, 34 dei quali persero la vita. Fu questo caso di mancata manutenzione al condizionatore che permise la scoperta della legionella.

Allunghi la durata di vita dell’apparecchio

Pulire il condizionatore vuol dire anche assicurarsi che funzioni sempre al meglio: non vorrai di certo ritrovarti senza aria condizionata proprio nel bel mezzo di un caldo agosto, costretto a chiamare l’assistenza mentre sudi sette camicie, vero? Per evitare questo tipo di situazioni spiacevoli, gioca d’anticipo e, una volta all’anno, ricordati di richiedere un controllo di manutenzione; i tecnici professionisti si occuperanno di sostituire le componenti danneggiate, evitando così di dover fronteggiare cortocircuiti nei momenti meno opportuni.

Ogni quanto fare la pulizia e la manutenzione dei condizionatori?

Pulizia e manutenzione vanno fatte almeno una volta all’anno, meglio se sul finire della primavera così che, all’arrivo dell’estate e delle temperature più alte, il condizionatore sia pronto all’uso e performante, ma puoi farlo anche a fine stagione, così da pulire i sistemi prima dell’invernaggio ed essere certo che all’arrivo del primo caldo tutto sia funzionante.

manutenzione-aria-condizionata


Hai bisogno di un supporto per la pulizia e la manutenzione dei condizionatori? Contatta i nostri professionisti! Aziende come la E. Biaggini SA di Cadenazzo saranno disponibili a fornirti un preventivo gratuito e senza alcun impegno!