Isolamento termico: lana di roccia vs polistirolo

L’isolamento termico è necessario sia per contenere il calore all’interno degli edifici sia per produrre una schermatura dal calore. Protegge infatti gli ambienti interni sia dal freddo invernale sia dal caldo estivo. Si possono scegliere molti materiali per ottenere questo risultato, in questo articolo analizziamo due tra i materiali più utilizzati, la lana di roccia e il polistirolo.

La lana di roccia

La lana di roccia è una lana minerale. È un materiale fonoassorbente e coibente termico, è uno dei migliori materiali utilizzati in edilizia per proteggere la costruzione dal caldo, dal freddo e dai rumori.

È un prodotto naturale, al pari del sughero e della lana di vetro, ciò permette di realizzare un isolamento privo di elementi di origine chimica. Si usa con molta facilità ed è facilmente adattabile ad ogni situazione e ad ogni forma possibile, ma bisogna usare una certa attenzione nella posa in opera.

La lana di roccia ha molti materiali concorrenti come ad esempio: polistirolo, poliuretano, resine poliviniliche e fenoliche. Riesce però a mantenersi ai primi posti sul mercato per alcune peculiarità che la contraddistinguono: oltre ad essere di origine naturale non è attaccabile da insetti di qualunque genere e si mantiene inalterata nel tempo.

Il polistirolo

Il polistirolo espanso, fin dalla sua prima apparizione sul mercato come materiale isolante ha riscosso grande successo principalmente per la sua praticità d’uso. In edilizia rappresenta uno dei materiali più importanti per la coibentazione di strutture, principalmente verticali.

Esso infatti può essere messo in opera anche con lastre molto ampie, ottimo per l’isolamento termico dei muri perimetrali delle strutture in cemento armato.

Il polistirolo espanso è autoestinguente, ossia, in caso d’incendio, si autodistrugge grazie all’alta percentuale di aria al suo interno. Lo si lavora facilmente tagliandolo con lame affilati o con un seghetto elettrico del tipo a resistenza (in grado di scioglierlo e di ottenere le forme necessarie).

Nel montaggio non presenta alcuna difficoltà perché si può spezzare con le mani senza alcun pericolo per la salute.

Negli ultimi anni, l’importanza dell’isolamento termico è diventata sempre maggiore, soprattutto in rapporto alla questione del consumo energetico. È molto importante e conveniente pensare ad opere d’isolamento in caso di lavori ristrutturazione.

Inizia oggi il tuo progetto

Richiedi 3 preventivi ad aziende ticinesi

  • Hai trovato questo articolo utile?
  • SI   NO

Start typing and press Enter to search