• Home
  • Magazine
  • Intrusioni in casa: come avvengono e come proteggersi

Intrusioni in casa: come avvengono e come proteggersi

La sicurezza in casa propria è un presupposto fondamentale per vivere senza preoccupazioni. Per questo è necessario prevenire le intrusioni in casa seguendo qualche semplice passo.

Con l’ora solare si denota un aumento dei furti nelle abitazioni: l’oscurità arriva presto, quando la maggior parte di noi è ancora al lavoro, e le circostanze sono favorevoli ai malintenzionati che possono agire indisturbati.

Per mettere in sicurezza la propria abitazione è consigliato conoscere le vulnerabilità della propria casa, mettere in pratica semplici consigli nella quotidianità e installare un impianto d’allarme adeguato.

Metodi utilizzati per introdursi in casa

I malviventi si introducono nelle abitazioni vulnerabili a causa di fragilità dei serramenti (incluse le porte garage), per la mancanza di sistemi d’allarme e per la facilità d’intrusione e di fuga.

I ladri possono penetrare in case e appartamenti in diversi modi:

  • passando attraverso i pozzi luce e le finestre della cantina;
  • entrando da balconi, terrazze e tetti di facile accesso;
  • forzando le porte non dotate di dispositivi di sicurezza;
  • rompendo i vetri delle finestre e delle porte;
  • approfittando di tutte le disattenzioni (porte e finestre lasciate aperte, chiavi nascoste all’ingresso…).

Assicurati che la tua abitazione non presenti nessuna di queste vulnerabilità per evitare intrusioni in casa!

Intrusione in casa: quali metodi vengono utilizzati?

Consigli della Polizia Cantonale

Un primo step per rendere sicura la propria abitazione ed evitare intrusioni in casa è seguire alcune semplici regole nella vita di tutti i giorni.

Ecco qualche spunto che ci dà la Polizia Cantonale:

  • chiudere accuratamente porte e finestre prima di uscire;
  • non lasciare chiari indizi della propria assenza (biglietti sulla porta, posta che si accumula per giorni, messaggi nella segreteria telefonica…);
  • depositare oggetti di valore in una cassetta di sicurezza della banca;
  • evitare di nascondere le chiavi di casa sotto lo zerbino, nella cassetta della posta o in un vaso;
  • illuminare adeguatamente la casa.
Consigli per la sicurezza dell'abitazione

Il consiglio in più: per scoraggiare i malintenzionati potrebbe essere utile utilizzare un sistema di illuminazione temporizzata, dalla semplice lampadina con timer integrato ai sistemi professionali con una simulazione di presenza completa.

È sempre meglio rivolgersi ad un esperto

Per prevenire intrusioni in casa e mettere in sicurezza l’abitazione è ottimale una valutazione dei rischi da parte di un esperto in sicurezza che saprà consigliare sugli interventi da effettuare nelle zone più esposte e vulnerabili della casa.

Un’azienda specializzata nel settore dei sistemi antifurto potrà inoltre consigliarti sulle diverse tipologie di allarme adatte alla tua abitazione (cablato o wireless, collegato alla linea telefonica fissa o mobile, con sensori di prossimità o perimetrali…) e fornirti un preventivo su misuratenendo conto della metratura della tua abitazione, del numero di infissi e di altre caratteristiche.

Allarme per evitare intrusioni in casa

Senti il bisogno di mettere in sicurezza la tua casa e risparmiate il pericolo di un’intrusione a tutta la famiglia? Richiedi 3 preventivi gratuiti e senza impegno ad aziende locali specializzate.