I vantaggi di una piscina di piccole dimensioni | webcasa24
Home » Magazine » Giardino ed esterni » Installare una piccola piscina: vantaggi e permessi

Installare una piccola piscina: vantaggi e permessi

Sogni da sempre di avere una piscina che renda perfetta la tua estate anche mentre aspetti di andare in vacanza? Anche se non hai un giardino di grandi dimensioni o un alto budget a disposizione, puoi goderti il tuo tempo di relax a casa con una piscina di piccole dimensioni.


I vantaggi di una piccola piscina

Non è necessario installare per forza una grande piscina per goderti il tuo tempo di relax a casa, in famiglia o con gli amici. Non è obbligatorio spendere tanto per avere uno spazio dove puoi rinfrescarti nelle calde giornate estive… avere una piccola piscina è la soluzione che fa per te se hai un giardino e un budget contenuti. È chiaro, infatti, che una piscina di piccole dimensioni abbia un costo nettamente inferiore rispetto alle grandi e questo permette loro di essere accessibili a (quasi) tutti.

Ma quanto misura una piscina piccola? Parliamo di “piccole dimensioni” quando una piscina non supera i 10 mq.

i vantaggi di avere una piscina piccola

Perfetta per tutto l’anno?

Una piscina di piccole dimensioni, a differenza di una grande, è molto facile da riscaldare e il consumo del riscaldamento è inferiore rispetto a quello usato per riscaldare una piscina grande. Questo ti permette di utilizzare la piscina in estate ma anche in inverno. Puoi anche pensare di attrezzarla con bocchettoni per l’idromassaggio, trasformandola in una vera e propria SPA per la stagione fredda.

Alternativa alla palestra

Hai mai pensato che una piscina di piccole dimensioni può essere utilizzata anche per fare sport? Se decidi di installare un motore per il nuoto controcorrente, infatti, puoi dedicarti all’esercizio quotidiano stando comodamente a casa tua. Puoi fare esercizi aerobici ma anche di resistenza (anche con l’aiuto di ugelli per l’idromassaggio o fasce). 

attività fisica in una piccola piscina

Aumenta il valore della tua casa

Una piccola piscina in giardino è un vero e proprio gioiello che aumenta notevolmente il valore del tuo immobile. Il tuo giardino si impreziosisce, il design della tua casa diventa più moderno e affascinante e l’intera abitazione acquista valore sul mercato, permettendoti di aumentare il prezzo di vendita (qualora un giorno volessi venderla).

Quali passi fare per avere la tua piscina

Hai deciso di voler installare la tua piscina di piccole dimensioni in giardino? Ecco i passi che devi fare:

1. Identifica lo spazio adatto

Identificare lo spazio migliore dove installare la piscina è fondamentale. Non significa semplicemente prendere le misure corrette e capire di quali dimensioni sarà la piscina, ma significa individuare uno spazio in cui ci siano le condizioni migliori per metterla. Esposizione al sole, tipologia del suolo, pendenza, facilità di accesso, resistenza al peso… sono tutti fattori da valutare con attenzione.

2. Scegli la tipologia di piscina

Oltre al luogo adatto, ti consigliamo di avere già in mente la tipologia di piscina che vorresti. Puoi scegliere tra piscine in muratura, prefabbricate, semi-prefabbricate. Se vuoi conoscere le differenze e i pro e contro dei vari modelli, leggi qui il confronto.

3. Questione permessi: quali richiedere

Anche se hai scelto di installare una piscina di piccole dimensioni (non superiori quindi a 10 mq), la richiesta dei permessi deve essere comunque fatta. Se vuoi una piscina interrata, per quanto piccola sia, è necessario fare una domanda di costruzione al tuo Comune di residenza, perché bisognerà fare degli scavi che porteranno a un cambiamento al terreno e alla sua morfologia. Non presentare al Comune la domanda di costruzione ti espone al rischio di essere accusato di abuso edilizio.

Nel caso in cui volessi una piscina fuori terra, è obbligatorio presentare comunque una notifica al Comune. Questo ti tutela in vista di eventuali controlli da parte dell’Ufficio Tecnico. 

In generale ti consigliamo di informarti per tempo e di chiedere all’Ufficio Tecnico del tuo Comune quali sono esattamente i permessi da richiedere. Se poi vivi in un luogo con vincoli paesaggistici, ambientali, urbanistici etc., è ancora più importante informarsi bene per evitare di incorrere in multe o addirittura nello smantellamento dell’opera (che, non presentata al Comune, potrebbe essere ritenuta abusiva).

piccole piscine e permessi comunali


Se hai bisogno di una consulenza gratuita dei  nostri professionisti, richiedi ora un preventivo e in pochi giorni sarai ricontattato da aziende qualificate e specializzate in installazione piscine.

Whatsapp Chat
Invia tramite WhatsApp