• Home
  • Magazine
  • Impianti d’allarme: la miglior prevenzione per la propria casa

Impianti d’allarme: la miglior prevenzione per la propria casa

“Sovente i ladri quando si accorgono della presenza di un sistema d’allarme desistono dal compiere il loro lavoro, optando per un altro obiettivo. Un sistema di allarme ben visibile diminuisce la probabilità di essere presi di mira”

Queste righe provengono dal sito della Polizia Cantonale Ticinese, poche parole ma che chiariscono al meglio l’importanza di munirsi di un impianto d’allarme di ultima generazione:

“La nostra vita è sempre più frenetica, piena di impegni o di svaghi che ci portano a non essere presenti in casa. I momenti in cui la nostra abitazione rimane indifesa, sono la miglior tentazione per i ladri, quindi sta a ognuno di noi cercare di tutelare la propria sicurezza, quella dei propri cari e dei propri beni prendendo degli accorgimenti. Con gli ultimi sviluppi tecnologici i nuovi impianti hanno fanno grandi passi in avanti e qualitativamente non c’è una soluzione preferibile rispetto a un’altra, quello che differenzia maggiormente la scelta sono 2 aspetti, l’installazione e il raggio di azione dell’impianto.”

impianto allarme casa

Installazione:

installare un impianto di allarme in un’abitazione in fase di costruzione è sicuramente differente rispetto all’installazione in una casa già esistente, nel primo caso è molto più semplice optare per un impianto con i fili, che verranno predisposti insieme al lavoro dell’elettricista per la rete elettrica; in questo caso avremo un impianto totalmente invisibile e integrato. Nel secondo caso invece se non si vogliono sostenere costi aggiuntivi per lavori di muratura per far passare a parete i cavi, si opta per sistemi wireless che permettono di avere stessi risultati ma utilizzando le onde elettromagnetiche.

(NB Al contrario di quanto si possa pensare i sistemi wireless di ultima generazione sono molto stabili a livello di segnale, quindi sicuri al pari di quelli a filo.)

impianto allarme cancello

Raggio d’azione dell’impianto

Un altro punto fondamentale nella scelta dell’impianto è capire dove vogliamo che questo agisca, infatti i sistemi di allarme si dividono in perimetrali e volumetrici. Un sistema perimetrale è adatto a chi vuole creare una cintura difensiva all’esterno dell’abitazione, viene installato lungo le pareti perimetrali della casa, esso scatta nel momento in cui viene riscontrato un tentativo di superare questa barriera, esempio cercando di forzare una finestra, questo permette a chi abita all’interno della casa di muoversi tranquillamente senza problemi.

Il sistema volumetrico al contrario protegge la casa dal suo interno, con una serie di sensori e fotocellule che si attivano in base a movimento e temperatura, con questi sistemi si può tranquillamente lasciare le finestre aperte ma non si può abitare la casa se sono attivi.

Totale flessibilità

Ogni impianto di allarme è totalmente personalizzabile e integrabile, è possibile strutturare impianti misti, per esempio metà fissi e metà wireless, o migliorare il raggio d’azione del proprio impianto aggiungendo nuovi sensori che permettano di proteggere sia l’esterno che l’interno dell’abitazione.

L’importante è affidarsi a chi conosce il mondo degli impianti d’allarme ed è in grado di studiare la miglior soluzione per la vostra sicurezza. Affidatevi ai nostri professionisti, richiedete un preventivo.

Inizia oggi il tuo progetto

Richiedi 3 preventivi ad aziende ticinesi

Richiedi preventivo gratis!

No comment yet, add your voice below!


Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Comment *

Name *
Email *
Website