I 5 vantaggi di una lampada da terra

I 5 vantaggi di una lampada da terra

  1. È ideale per interare la luce principale di una stanza; talvolta può anche sostituirla.
  2. Si sposta e si allaccia facilmente all’impianto: basta solo una presa elettrica.
  3. Si può comandare da più punti se collegata a una presa deviata a più vie.
  4. Solitamente dotata di variatore di luce, se ne può regolare l’intensità.
  5. Completa l’arredamento con un ingombro a terra di soli pochi centimetri.

Ma bisogna avere le idee chiare anche quando si sceglie una lampada da terra, quale deve essere la sua funzione e dove va posizionata.
Se sarà accesa per molte ore conviene optare per modelli con lampadine a risparmio energetico o a led.
Quando è l’unica fonte di illuminazione nella stanza deve essere sufficientemente potente e fornire luce diffusa.
Se verrà posizionata in un angolo, meglio la lampada a terra con stelo flessibile e orientabile.
Se la si sistema in salotto, ce ne vuole una in grado di creare ‘atmosfere’ diverse secondo le esigenze, come quelle con un dimmer che cambia la quantità di luce o la gradazione cromatica.

Una lampada a terra è adatta anche per il tavolo da pranzo, ma perché illumini il piano e non i commensali, bisogna sceglierne una con stelo curvo, inclinato o flessibile in modo che la luce sia proiettata dall’alto.

Ti è piaciuta questa idea?

  • Hai trovato questo articolo utile?
  • SI   NO

Start typing and press Enter to search