Cucine moderne, quali scegliere?

Trovare una nuova cucina adatta alle proprie esigenze non è mai facile. Quando si visitano gli showroom o si sfogliano i cataloghi di aziende come Veriset, Schmidt o Arredo 3, ogni soluzione sembra essere perfetta: i colori, le forme, i materiali sono quelli che abbiamo sempre sognato, ma poi i dubbi ci assalgono. Andrà bene? I colori saranno quelli giusti? Non troverò scomodo quello o questo?

Ecco 3 aspetti da valutare per scegliere una cucina moderna che faccia davvero al caso tuo.

La forma della tua nuova cucina

Decidere la forma è il primo passo da compiere quando si vuole sostituire una vecchia cucina con una nuova e moderna. Le soluzioni disponibili spaziano da cucine moderne a L a cucine ad isola, da cucine a U a cucine senza pensili, idee che negli showroom e nei cataloghi di aziende come Arredo 3, Schmidt e Veriset non mancano, ma che non sempre si adattano agli spazi disponibili in casa.

Nella scelta della forma, infatti, la cosa più importante da valutare è la funzionalità. Non farti influenzare solo dal gusto, ma considera lo spazio che hai a disposizione prima di decidere se è meglio sviluppare la tua cucina in orizzontale, con soluzioni a isola, oppure se è meglio avere una cucina con pensili che ti offrano più spazioin verticale.

Cucine moderna a L

I materiali di una cucina moderna

Una volta definita la forma della tua nuova cucina, puoi scegliere i materiali. Anche in questo caso l’offerta è ampia e spazia dal legno al vetro, dalla plastica all’acciaio. Il nostro consiglio per la scelta del materiale è quello di valutare bene il tempo che avrai a disposizione per prendertene cura: acciaio e vetro, infatti, richiedono molto tempo per essere puliti a specchio ed essere belli come il primo giorno, la plastica invece richiede meno cura e, sebbene più facile da rompere, è l’ideale se hai bambini piccoli. Inoltre, se vuoi una cucina che sia davvero moderna dimentica il legno grezzo e richiedi al tuo fornitore materiali d’avanguardia, trattati secondo le ultime novità tecnologiche.

Cucine moderne: i colori

La scelta del colore di una nuova cucina è l’aspetto più difficile. Le aziende di cucine attente alle tendenze realizzano ogni giorno cucine moderne in una gamma di colori così ampia che è davvero difficile prendere una decisione univoca. Perché allora non tentare il bicolore? Pensili scuri e piani bianchi, ma anche un colore neutro come base e qualche anta o cassetto di un colore accesso, giallo, arancio, blu, che scateni la tua fantasia in cucina e dia quel tocco di carattere alla tua casa.

Se ancora sei indeciso, prova a rivolgerti ad un professionista. Aziende come CM Arreda non solo vendono cucine di qualità come Schmidt, Arredo 3 e Veriset, ma si occupano anche della progettazione affiancandoti nella scelta e nella creazione della tua nuova cucina moderna.

Colori cucine moderne