Come realizzare una zona pranzo in giardino?

Per sfruttare al meglio il giardino nei mesi più caldi, l’ideale è trasformarlo in una zona dove pranzare o cenare e viverlo come una sala da pranzo all’aria aperta. Ecco qualche consiglio per realizzare una zona pranzo in giardino che sia funzionale, comoda e soprattutto in armonia con il verde che la circonda.

Non allontanarti troppo dalla cucina

Se anche hai deciso di mangiare all’aperto, tutta la preparazione avverrà in cucina, in cucina troverai le stoviglie da usare per apparecchiare, e in cucina dovrai riportare piatti e bicchieri dopo averli usati. Se non vuoi passare metà del tempo ad attraversare il giardino con stoviglie e portate in mano, dunque, realizza la tua zona pranzo vicino all’ingresso della cucina, e servire pranzi e cene sarà molto più pratico!

Zona pranzo in giardino vicino alla cucina

Proteggi la zona dal sole e dai temporali improvvisi

Chi ha pranzato all’aperto e si è trovato costretto a spostare la sedia per avere un po’ d’ombra alzi la mano. E alzi la mano anche chi, nel bel mezzo di un pranzo, si è trovato a dover raccogliere piatti e posate e correre al riparo perché stava arrivando un temporale estivo. Queste situazioni, purtroppo, sono esperienze comuni a chi ama mangiare all’aperto, ma basta prevedere una copertura, come una tenda o una pergola bioclimatica, per ripararsi in caso di sole battente o pioggia e continuare a mangiare tranquillamente anche con il meteo sfavorevole!

pergola-bioclimatica-giardino

Ricordati la pavimentazione

Altra esperienza poco piacevole del mangiare in giardino è affondare con la sedia nell’erba proprio mentre si stava per addentare un succulento boccone. Quando si crea una zona pranzo in giardino, quindi, la pavimentazione è un obbligo, meglio se realizzata con pavimentazioni da esterno che fanno respirare il terreno e non hanno bisogno di interventi edili per essere installate.

Scegli un arredo adatto all’esterno

In merito all’arredo, il nostro consiglio è quello di acquistare tavoli e sedie adatti all’uso esterno, ovvero resistenti a pioggia, sole e vento. La soluzione più economica sono ovviamente gli arredi in plastica, ma se cerchi qualcosa di più elegante puoi scegliere tra il legno, un classico che non tramonta mai, ma che è molto pesante e per questo difficile da spostare, o l’alluminio, più leggero e dal design più moderno.

Il consiglio in più quando pensi all’arredo per la tua zona pranzo in giardino, non limitarti a tavoli e sedie, ma pensa anche ai dettagli: tovaglie, tovaglioli, cuscini sono tutti accessori che renderanno i tuoi pranzi più confortevoli, più colorati e più allegri!

Non dimenticare l’illuminazione

Dulcis in fundo, se vuoi che la tua zona pranzo in giardino diventi anche una zona cena, devi prevedere un sistema di illuminazione. In questo caso puoi rivolgerti ad un professionista e collegare nuove lampade all’impianto della casa, oppure acquistare lanterne e lampade a led che funzionano a batteria e che ti permettono di avere luce quando e dove vuoi.

zona-pranzo-giardino-illuminazione

Vuoi creare una zona pranzo in giardino e hai bisogno di arredi, pavimentazione, coperture e illuminazione? Richiedi subito un preventivo ai nostri professionisti!