Come fare manutenzione al giardino in estate

L’estate, complice il sole e le calde giornate, è il periodo dell’anno in cui si vive di più il giardino, ma per poter godere appieno dei momenti passati all’aperto, è bene programmare una manutenzione ordinaria durante tutta la stagione. Ecco in breve cosa fare.

1- Bagnare l’erba quotidianamente

Il problema più grande dei mesi estivi è l’aridità che fa seccare le piante, ma anche l’erba e i fiori. Se ami camminare a piedi nudi su un morbido manto erboso, in caso di scarse precipitazioni, ricordati di bagnare l’erba quotidianamente, meglio se la sera, in modo che l’acqua non evapori subito, ma possa scendere in profondità per nutrire le radici.

2- Togliere le erbacce

Sempre nell’ottica di avere un giardino all’inglese, periodicamente togli le erbacce che crescono spontaneamente e rubano il nutrimento a piante e fiori. Una buona abitudine è anche quella di ripulire i rami delle piante da fiori secchi ed appassiti, per lasciare spazio ai nuovi germogli che stanno crescendo e rendere il tuo giardino ancora più fiorito e colorato.

3- Scacciare i parassiti

In giardino i parassiti sono all’ordine del giorno e rischiano di far soffrire piante e fiori fino a portarli alla morte. Per aiutare i tuoi amici verdi ad essere sempre più rigogliosi, ricordati di utilizzare prodotti anti-parassitari che aiutano a tenere lontano piccoli insetti, ma scegli rigorosamente prodotti naturali per evitare di arrecare tu stesso danni alla Natura.

4- Potare le siepi e tagliare l’erba

Un giardino è bello da vivere quando è ordinato e ben curato. Ricordati quindi di tagliare l’erba almeno due volte a settimana e di potare le siepi, affinché possano crescere in modo uniforme e creare uno spazio esterno piacevole e bello da vivere.

Ami stare in giardino ma non hai tempo di prendertene cura? Contatta una ditta specializzata, i giardinieri esperti saranno lieti di curare i tuoi spazi verdi durante tutta l’estate!