Bonus Ristrutturazioni 2019: tutte le informazioni | webcasa24.ch
Home » Magazine » Impianti ed energie alternative » Bonus Ristrutturazioni 2019: 5 aspetti da considerare

Bonus Ristrutturazioni 2019: 5 aspetti da considerare


Vuoi rinnovare casa e vorresti usufruire di un bonus ristrutturazione? Hai sentito parlare di detrazioni fiscali ma non sai da dove cominciare? Come darti torto. Le spese della casa possono essere infinite e conoscere le possibili deduzioni fiscali può farti risparmiare un bel po’. Proviamo a fare un po’ di chiarezza insieme.


Prima di cominciare, ricordati la regola numero 1: raccogli sempre tutte le fatture dei lavori di ristrutturazione, anche quelle effettuate con carte di credito, e ordinale cronologicamente. Questo ti faciliterà moltissimo il momento di compilare la dichiarazione d’imposta. Vediamo ora insieme tutte le voci grazie alle quali puoi fruire delle detrazioni fiscali.

bonus ristrutturazione canton ticino

1. Rinnovo e manutenzione dell’immobile

Tutte le spese volte al mantenimento in buone condizioni della casa, o al suo risanamento, sono deducibili dal reddito imponibile.
Cosa rientra nella normale manutenzione?

  • Riparazioni
  • Manutenzione del giardino
  • Lavori di falegnameria, lattoneria, tinteggiatura, idraulica
  • Rinnovo sanitari
  • Sostituzione di infissi e persiane
  • Rinnovo della facciata
  • Lavori all’impianto di riscaldamento

Insomma, tutte le spese eseguite per preservare il valore dell’edificio sono in linea di massima detraibili. Non potrai invece dedurre i costi che aumentano il valore dell’immobile, come la costruzione di una terrazza, l’ampliamento del giardino, o la sostituzione della vasca da bagno con una idromassaggio. Tutti i pezzi nuovi devono essere di pari importo a quelli precedenti e l’ingrandimento della casa in linea di principio non è deducibile.

Il consiglio in più: spesso c’è la possibilità di dedurre anche costi supplementari fissi.
Eccone alcuni:

  • Abbonamenti a servizi di assistenza
  • Tasse di base ricorrenti
  • Premi assicurativi sull’edificio
  • Depositi nel fondo per lavori di rinnovo

bonus cantonali ristrutturazione casa

2. Risparmio energetico

Anche tutto quello che spendi per la protezione dell’ambiente e per l’efficienza energetica del tuo immobile può essere detratto dalle tasse. Ecco alcune spese che ti permettono di accedere all’agevolazione fiscale:

  • Costi di adeguamento del tetto necessari all’installazione di un impianto solare o fotovoltaico
  • Sostituzione del tuo vecchio riscaldamento con una moderna pompa di calore con sonde a terra
  • Installazione di finestre isolanti e schermature solari per il risparmio energetico
  • Isolazione termica di tetti e pavimenti

Realizza interventi di ristrutturazione eco-friendly: rispettare l’ambiente conviene!

3. Canton Ticino: il programma Minergie

Non è finita qui: una novità degli ultimi anni è il bonus verde del Canton Ticino, che sovvenziona risanamenti complessivi effettuati secondo il programma Minergie. Si tratta di una sorta di etichetta energetica creata per garantire comfort abitativo, efficienza energetica e sostenibilità ambientale degli edifici di recente costruzione. Nell’attribuire la certificazione vengono valutati alcuni parametri di base:

  • Sistema di isolamento termico dell’edificio
  • Ricambio costante d’aria negli ambienti interni
  • Calcolo del parametro energetico
  • Comfort termico nella stagione estiva
  • Impianto di illuminazione
  • Consumo di acqua calda
  • Presenza di sistemi refrigeranti
  • Vettore energetico del riscaldamento

Questi standard non vengono valutati separatamente: l’idea di base è che l’edificio debba essere considerato come un sistema unitario i cui componenti si integrano. Ecco la classificazione:

  • Minergie rappresenta lo standard base, e riguarda immobili a basso consumo energetico
  • Minergie-P è la variante altamente efficiente, che presenta anche la variante Minergie-P Eco
  • Minergie-A viene riservato agli edifici “Plusenergiehaus”, quelli che presentano un consumo di energia pari a zero

4. Detrazione forfettaria

Al momento della dichiarazione d’imposta hai la possibilità di scegliere se dedurre: 1- le effettive spese sostenute o 2- una quantità forfettaria, generalmente il 10-20% del valore locativo dell’immobile. Detrarre le spese effettive è un ottima scelta se i costi dei lavori eccedono questa percentuale. In tal caso dovrai presentare alle autorità fiscali tutte le fatture e le ricevute per i costi deducibili. In caso di giustificativi incompleti o mancanti viene ammessa solo la deduzione forfettaria. Ricordi la regola numero 1?

detrazione spese ristrutturazione casa ticino

Passiamo al secondo caso: la deduzione forfettaria. La percentuale dipende dall’età dell’immobile oggetto di ristrutturazione edilizia: il 10% è applicato solo sulle proprietà costruite dopo il 31 dicembre 2006, mentre su immobili più vecchi si applica la percentuale superiore. Fai attenzione a due cose: nella maggioranza dei cantoni, avvalendoti della deduzione forfettaria non potrai più dedurre i contributi al fondo per lavori di rinnovo;
la deduzione del forfait non è ammessa per gli immobili affittati prevalentemente ad uso aziendale, per i terreni non edificati (come depositi o posteggi) e per i terreni che fruttano canoni per diritti di superficie.

Il consiglio in più: ripartire le spese su due anni fiscali può esserti utile per interrompere la progressione fiscale delle imposte sul reddito. Pensaci prima dell’inizio dei lavori.

5. Cosa posso dedurre come proprietario per piani?

Ottima domanda. Generalmente infatti sono i singoli proprietari per piani ad essere soggetti a imposizione e non la comunità dei comproprietari. Come proprietario per piani è stata confermata la deduzione per:

  • Gli interessi ipotecari
  • La manutenzione della tua unità
  • I contributi alle spese di amministrazione

Hai bisogno di aiuto? Sei hai poco tempo per verificare le politiche del cantone in favore della ristrutturazione o calcolare i tassi di finanziamento, oneri immobiliari e interessi passivi, ti consigliamo di farti aiutare da un buon consulente fiscale.



Puoi richiedere gratuitamente un preventivo per la ristrutturazione della tua casa sul nostro portale. I professionisti che collaborano con webcasa24.ch sono a tua disposizione per fornirti una consulenza e un sopralluogo gratuito, in modo da fornirti un preventivo ad hoc.


Condividi:
Email Whatsapp Facebook LinkedIn
Whatsapp Chat
Invia tramite WhatsApp