• Home
  • Magazine
  • Biodry, tecnologia svizzera per l’eliminazione dell’umidità dai muri

Biodry, tecnologia svizzera per l’eliminazione dell’umidità dai muri

Per mantenersi in buona salute è indispensabile avere una casa senza muffe e batteri, quindi senza umidità. Meglio ancora se questo viene ottenuto con soluzioni semplici ed efficaci che provengono dalla natura.

Allo scopo, il dispositivo Biodry utilizza il campo magnetico terrestre come fonte di onde energetiche la cui risonanza si scontra e inverte quella delle molecole d’acqua. Queste, soggette alla forza di gravità, cadono lentamente verso il basso e permettono la scomparsa dell’umidità dai muri.

 

La tecnologia Biodry prevede un’analisi del clima interno ed esterno all’abitazione per quanto riguarda umidità e temperatura così da individuare il livello di umidità presente nell’intonaco, la sua altezza e le eventuali problematiche che può causare al muro.

Misurazioni, prelievi e controlli eseguiti con dispositivi elettronici di ultima generazione e con certificato di garanzia di prosciugamento permettono di determinare la quantità e lo spostamento dell’umidità all’interno del muro di casa. Inoltre, il personale tecnico è in grado di localizzare e definire le cause della formazione di muffe e umidità di superficie grazie e a diagnosi chimiche dei differenti materiali che compongono il muro.

Ogni stabile che presenta risalita capillare di umidità, infatti, presenta disturbi elettrici che interferiscono con la polarità della molecola dell’acqua. Ma secondo specifiche leggi fisiche, quando un’onda di energia si scontra con un’altra onda uguale ma contraria, queste si annullano.

Il dispositivo Biodry, mandando in risonanza i disturbi presenti nello stabile, li inverte e li riflette: utilizzando il campo magnetico terrestre, Biodry può invertire il flusso di corrente che trasporta le molecole dell’acqua verso l’alto dei muri.

Inizia oggi il tuo progetto

Richiedi 3 preventivi ad aziende ticinesi

Richiedi preventivo gratis!