• Home
  • Magazine
  • 5 consigli per risparmiare grazie all’isolamento delle finestre

5 consigli per risparmiare grazie all’isolamento delle finestre

Quale momento migliore per parlare di quanto sia bello tornare a casa dopo una giornata al freddo e al gelo e godersi il tepore domestico? Ecco i segreti per sopravvivere al lungo e interminabile inverno, risparmiando.

Per ridurre la dispersione del calore, e quindi riscaldare la propria casa risparmiando energia, è necessario assicurare alla propria abitazione un ottimo isolamento termico. Come? Ecco 5 consigli preziosi.

1. Chiudete le finestre la sera

Semplice ma per nulla scontato, la sera è consigliabile eseguire un piccolo rituale che implica:

  • Abbassare le tapparelle
  • Chiudere tutte le tende
  • Serrare i balconi
  • Assicurarsi che le finestre siano chiuse

In questo modo, l’isolamento termico migliorerà il comfort abitativo.

2. Aerazione degli ambienti

L’aerazione degli ambienti influisce inevitabilmente sulle condizioni di umiditàisolamentoacustico e termico dell’ambiente. In casa è fondamentale mantenere un aerazione regolaredegli spazi per la salute di chi vi abita e per una buona manutenzione della struttura. In caso contrario, è possibile che l’aria si riempia di batteri e che l’umidità favorisca la formazione di muffe. Si consiglia di aerare la stanza quando l’impianto non è in funzione, quindi nelle prime ore della mattina o la sera, per conservare l’energia termica.

Programmare l'aerazione della casa

3. Attenzione alla scelta degli infissi delle finestre

Cosa garantisce un’efficienza energetica ottimale? Sicuramente, gli infissi delle finestre, che sono in grado di garantire un ottimo risparmio energetico isolando la casa nel modo adatto. Le opzioni sono principalmente due:

  • installare nuovi infissi
  • sostituire gli infissi esistenti

Le possibilità di realizzazione sono moltissime, anche grazie ai materiali a disposizione come legnoPVC e alluminio, che possono essere a loro volta combinati dando vita a soluzioni molto originali ed efficienti. Un buon esempio è sicuramente la realizzazione di un infisso con la parte esterna in alluminio e quella interna in legno: un’ottima soluzione contro l’azione degli agenti atmosferici, ma con elevate capacità isolanti dall’estetica piacevole.

Attenzione alla scelta degli infissi

4. L’importanza dei vetri per l’isolamento termico

Il vetro termico è un materiale molto diffuso per gli infissi e consiste in un vetro molto spesso montato in più strati. Questa soluzione, disponibile in doppio o triplo vetro, ha la peculiarità di ridurre al minimo gli scambi termici con l’ambiente circostante, senza intervenire sui fattori di illuminazione della casa.

Il vetro termico è consigliabile perché assicura:

  • un grande risparmio energetico
  • un ottimo isolamento dal freddo
  • una provata efficienza energetica

5. Dare importanza alla qualità delle guarnizioni

Le guarnizioni sono fondamentali per mantenere un’efficienza energetica perché vanno a colmare quei buchi che si formano, ad esempio  tra vetro e profilati. Le gomme speciali rappresentano una soluzione in grado di contrastare le infiltrazioni, il vento e l’umidità.

Allo stesso modo, anche le porte esterne hanno un ruolo determinante sull’isolamento termico legato agli infissi. Infatti, le porte blindate sono già degli isolanti, ma non è sconsigliato scegliere alcune guarnizioni per riempire gli spazi vuoti che si possono creare tra telaio e porta e tra porta e pavimento.

Finestre in vetro termico

Un ultimo consiglio, fuori dalla lista, è rivolgersi alle aziende di settore per conoscere meglio le soluzioni più congeniali alle vostre esigenze e valutare l’ottimizzazione dei lavori grazie alla consulenza degli esperti, riservandosi la possibilità di confrontare preventivi e prezzi.