4 idee per scegliere il pavimento della cucina


Stai ristrutturando la cucina ed è giunto il momento di scegliere il pavimento? Non preoccuparti, nella tua nuova cucina non sei obbligato ad utilizzare le tradizionali piastrelle. Grazie a soluzioni di ultima generazione, infatti, hai un’ampia gamma di materiali e finiture tra cui sbizzarriti. Ecco qualche esempio.


Parquet

Chi lo ha detto che il parquet non va bene per la cucina? I parquet moderni sono trattati affinché non temano l’acqua o lo sporco e possano essere installati anche in cucina senza il rischio che si rovinino da lì a poco. Se ti piace il parquet in cucina, ma il suo costo ti spaventa, puoi però indirizzarti verso un laminato: l’effetto scenico è molto simile, il costo inferiore e anche la manutenzione è molto più spartana.

Pavimento cucina in parquet

Resina

Un’altra soluzione d’impatto per il pavimento della cucina è la resina che, se stesa in modo professionale, crea un pavimento unico, senza fughe, facile da pulire e molto resistente. Grazie alle soluzioni odierne, inoltre, puoi utilizzare la resina per dar vita a motivi geometrici, disegni, fino a veri e propri quadri su pavimento che sostituiscono i tappeti e danno carattere agli spazi.

Gres, piastrelle e cementine

Per i tradizionalisti la scelta del pavimento per la cucina non può che ricadere sulle piastrelle, ma anche sul gres porcellanato o sulle cementine che stanno tornando di moda, soprattutto se abbinate a cucine moderne monocromatiche, dove la vitalità dello spazio è data quasi esclusivamente dal pavimento. Inoltre, anche questa soluzione è facile da pulire, resistente, personalizzabile ed in genere ha un costo inferiore rispetto alla resina.

pavimento-cucina-piastrelle

Pietra e cemento

Se ami lo stile industrial non puoi di certo rinunciare ad un pavimento della cucina in pietra o cemento cerato, che ti riporterà con la mente nelle fabbriche di inizio novecento. Per quanto riguarda il pavimento in cemento, però, ti consigliamo vivamente di affidarti ad un professionista se non vuoi che si formino crepe e imperfezioni. Il pavimento in cemento, infatti, è tutt’altro che dismesso e ha bisogno di essere posato a regola d’arte per diventare un dettaglio di design e non una superficie trascurata.


Hai trovato il pavimento per la cucina che più ti piace? Richiedi subito un preventivoai nostri professionisti: è gratuito e senza impegno!